Qual è la differenza tra formaggio e burro?

È difficile rimanere senza il tuo brindisi mattutino con il burro, vero? E chi può resistere a quelle deliziose pizze al formaggio in Pizza Hut e Domino’s? Dio sa cosa fanno ai formaggi per fare delle deliziose pizze. E metà del gusto delle parate fatte da tua madre se ne andrebbe senza che quel pezzo di burro sia distribuito generosamente da mamma. Sia il formaggio che il burro sono prodotti a base di latte e portano la bontà di Madre Natura alla salute e al gusto. Tuttavia, sono così diversi l’uno dall’altro (come gesso e formaggio, come si suol dire). Potresti trovarli entrambi ugualmente gustosi, ma sei consapevole delle differenze tra questi due prodotti caseari? Scopriamolo.

Burro

Il burro è fatto con la crema che vedi galleggiare sul latte. Il burro è una miscela di grassi di latte, latticello e acqua. Dopo aver estratto la crema dal latte, è inacidita con ceppi di acido lattico e batteri chiamati Streptococcus cremoris o Lactobacillus lactis. Un altro batterio chiamato Leuconostoc citrovorum viene aggiunto alla crema prima di agitare. Questo batterio converte l’acido citrico presente nel latte in acetile, che è ciò che è responsabile per il sapore e l’aroma del burro. Durante la zangolatura la crema diventa granulare e avviene la separazione del latticello. I globuli di grasso del latte si agitano violentemente e si aggregano per trasformare la natura della crema da quella di olio in emulsione acquosa in acqua in emulsione di olio.

Il burro, quando è finalmente formato dopo la zangolatura, ha una proprietà caratteristica conosciuta come spalmabilità che non è presente nei sostituti utilizzati dalle persone al posto del burro. Questa spalmabilità è il risultato di strutture gliceridi di grasso di burro e anche per la presenza di acidi grassi saturi. Una volta che il burro è stato ben pastorizzato, è possibile mantenerlo in frigorifero per lungo tempo senza alcun deterioramento della sua qualità.

Formaggio

So che i nomi di tutti i piatti a base di formaggio vengono davanti ai tuoi occhi se il suo nome è preso in considerazione. Ma hai mai pensato a come è fatto il tuo formaggio preferito e quali sono le sue proprietà nutrizionali. Il formaggio è prodotto con latte e cagliata che è stato separato dalla parte liquida del latte. La cura del latte viene fatta usando un enzima chiamato rennin e fermenti lattici batterici. La cagliata del latte così ottenuta viene tagliata a cubetti e quindi riscaldata a circa 38 gradi Celsius per circa 45 minuti. I cubetti di cagliata si restringono a causa del calore e aumenta anche la formazione di acido. La rimanente parte liquida del latte (detta anche siero di latte) viene drenata e quindi la cagliata viene nuovamente tagliata a cubetti. Questi cubetti vengono tenuti sotto pressione per una notte per drenare più umidità. Anche se nel prodotto finale c’è ancora umidità, la sua proporzione decide se il formaggio sarà classificato come formaggio duro, semi morbido o morbido. Se il contenuto di acqua è del 50-80%, il formaggio si chiama formaggio a pasta molle. Si chiama semi duro se il contenuto di umidità è intorno al 45% e duro se il contenuto di acqua scende al di sotto del 40%.

Related of "Qual è la differenza tra formaggio e burro?"

Burro e formaggio sono diversi latticini prodotti da diversi ceppi di acido lattico, batteri come coltura iniziale e diverse frazioni di latte intero come substrato di partenza. Diamo prima un’occhiata a come è fatto il burro. Il burro è una miscela di grasso di latte, latticello e acqua. Si ottiene mescolando la crema contenente il grasso del latte separato dal latte mediante centrifugazione. Prima di sfornare la crema, è inacidita da batteri lattici come lo Streptococcus cremoris o il Lactobacillus lactis. Viene anche aggiunto un altro tipo di batterio chiamato Leuconostoc citrovorum , che attacca l’acido citrico del latte per produrre diacetile che dà al burro il suo sapore caratteristico e l’aroma. Scelgo sempre un burro che abbia una consistenza consistente e un sapore leggero.

Il formaggio d’altra parte è costituito da latte cagliato (caseina) che è stato separato dal siero di latte (parte liquida del latte). La coagulazione del latte si ottiene usando l’enzima rennin (caseincoagulase) e le colture batteriche di avviamento lattico. La cagliata viene quindi tagliata a cubetti. Quindi vengono riscaldati a 38 gradi di calcio e tenuti alla temperatura per circa 45 minuti. Il calore aumenta il tasso di produzione di acido che fa restringere i cubi. Il siero viene drenato e la cagliata viene lasciata mat e nuovamente tagliata a cubetti. I cubetti vengono quindi tenuti sotto pressione per una notte, il che determina il contenuto di umidità finale del prodotto finito. Il mio formaggio cubettato preferito dovrebbe essere fette di formaggio. L’aroma leggero e arioso e il sapore delizioso ne fanno una delle mie scelte preferite. Le formaggi sono classificate come formaggi a pasta molle se hanno un contenuto di acqua alta (50-80%) se il loro contenuto in acqua è di circa il 45% e i formaggi duri se hanno un basso contenuto di acqua (meno del 40 per cento).